Prodotti alimentari e detrazione iva

I prodotti alimentari sotto l'influenza di vari fattori, quali aria, microbi, temperatura, si decompongono rapidamente e si deteriorano. Ogni giorno, milioni di tonnellate di cibo sprecato vanno ai bidoni della spazzatura (le statistiche dicono che la famiglia polacca media butta via 50 PLN ogni mese, che in una posizione in cui metà della parte più povera del mondo sta morendo di fame è una forma grottesca.

Ci sono molte influenze su quale forma prevenire gli sprechi alimentari, e l'unica è quella di prolungare ripetutamente la sua durata di conservazione mediante confezionamento sottovuoto. Questo è un meccanismo grazie al quale l'aria viene aspirata dal contenitore o dalla borsa e l'imballaggio sigillato ermeticamente previene l'ossidazione dei prodotti alimentari - proteggono i prodotti da muffe, batteri, essiccazione, perdita di valore nutrizionale e gusto. Gli imballaggi per questo tipo di conservazione degli alimenti sono contenitori e sacchetti per l'imballaggio sotto vuoto. I sacchetti sono realizzati in fogli PA / PE con uno spessore standard di 70 micron (alcuni produttori offrono spessori nella gamma di 60μm - 230μm o adattati alle esigenze del cliente; il principio di base della scelta dei sacchetti è: più pieno è il foglio, più durevole, dovrebbero avere certificati alimentari e completare i requisiti PZH. Il film PA / PE è caratterizzato da un'elevata resistenza meccanica agli urti, elevata trasparenza e brillantezza (importante per la visualizzazione del prodotto, buona saldabilità, possibilità di stampa, possibilità di ottenere film metallizzati, qualità eccellente (costruita con film professionale importato principalmente dalla Svizzera. Varie forme e dimensioni dei sacchetti fanno sì che abbiano trovato ampia applicazione nell'imballaggio di salumi, carne, salumeria, prodotti lattiero-caseari, fermentati, affumicati, prodotti sfusi, ma anche prodotti farmaceutici, computer e componenti automobilistici. I sacchetti per l'imballaggio sottovuoto possono essere conservati senza paura nel frigorifero e nelle celle frigorifere per molti anni, sono neutrali alle proprietà del prodotto immagazzinato (non cambiano l'odore e lo stile, non aggiungono il proprio marchio, alcuni ammettono di scongelare gli alimenti nel forno a microonde, lavare in lavastoviglie e ripetuti utilizzare. I prodotti alimentari confezionati sottovuoto sono la prima forma sull'orlo dei rifiuti. Tanto più che l'imballaggio sotto vuoto può essere utilizzato in entrambe le scatole domestiche.