Polvere nella miniera

Il workaholism è una forte dipendenza mentale. È rivelato dalla costante necessità di svolgere i nostri doveri, il cui successo trascura la famiglia, gli amici, il riposo e anche il sonno. Certo, il libro è una bevanda da elementi della vita di tutto ciò che è umano. Pertanto, il workaholism è una dipendenza che non si applica all'imbarazzo. Tuttavia, quando riconoscerli a casa?

Il workaholism si manifesta nel grande bisogno del lavoro quotidiano. I malati trattano ogni momento come un tempo perso. Poi c'è disagio e cattivo umore. Sono spesso in uffici semplici dopo ore e si rompono da qualsiasi giorno e giorno festivo. È attraverso questo che trascurano la famiglia, anche i partner non godono di alcun intrattenimento, inoltre non conducono le loro debolezze e interessi. Molto spesso è accompagnato da costante mal di testa, nausea, stanchezza e fatti con concentrazione e sonno.

Per rendere il trattamento più semplice, vale la pena di trovare difetti in questo problema. Di solito sono associati a perfezionisti tipici. Hanno grandi ambizioni e richiedono che tutto si svolga perfettamente, molto bene, senza difetti. Un sacco di donne hanno anche che il workaholism può applicare con un senso di mancanza di valore. Le persone dipendenti possono spesso contare su problemi materiali in passato e oggi dipendono da quanto possiamo utilizzare la nostra posizione per aumentare le nostre entrate.

Il workaholism, come tutta la dipendenza psicologica, ha effetti negativi diretti. Il paradosso è, di per sé, un calo di efficienza e produttività. I maniaci del lavoro sono sovraccarichi della costante esecuzione dei loro compiti, quindi non si rendono conto della situazione dal presente, che stanno davvero perdendo molto tempo, ad esempio, pensando al ruolo e pensando a tutto. Il peggior effetto collaterale è quello di perdere il controllo su un'altra vita, motivo per cui i tossicodipendenti devono necessariamente optare per una psicoterapia sana.